Benvenuta Sara!

Oggi tua madre Alessandra e tuo padre Nicola ti hanno fatto il regalo più prezioso: ti hanno donato la vita. E per quante difficoltà troverai nel corso di essa, per quanti ostacoli dovrai superare, non rinnegare mai questo immenso dono.
Abbi cura di te stessa e sii felice.
Sono sicura che tutto l'amore che ti circonda ti farà crescere serena e gioiosa e ti farà godere appieno di ogni istante della tua vita.
E ti chiedo di amarla questa vita, di gustartela, di affrontarla, di assaporarla attimo per attimo, ti chiedo anche di lottare per essa qualora necessario. Ti chiedo di viverla e di cogliere tutte le opportunità che saprà darti. E di averne cura.

E io ci sarò a prendermi cura di te.
Non importa se ci dividono oltre 700km: l'amore che lega me a tua mamma va oltre ogni distanza e questo filo invisibile, ma così forte, saprà avvolgere anche te e portarti fra le mie braccia, ne sono sicura.

Ho visto le tue foto quando eri poco più che un fagiolino, ho sentito il battito del tuo cuore, ho toccato e baciato la pancia della tua mamma più volte, adesso devo accarezzarti, perché adesso ci sei, Sara e presto ci conosceremo, ne sono sicura.

Aspettami.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Unisciti alla discussione

15 commenti

  1. Bellissime parole, veramente… benvenuta Sara e congratulazioni alla zia !
    Samantha

  2. Ciao sono felice di aver letto il tuo blog e di sapere che al mondo ci sono persone meravigliose come te, forti , che sanno affrontare la vita in modo coraggioso, che vogliono vivere la vita . ti ammiro sei veramente forte elisabetta

  3. Splendida amica casualmente mi sono imbattuta nel tuo blog, nella tua vita, nella tua lotta e nella tua gioia e voglia di farcela. Volevo solo farti sapere che mi sono sentita inadeguata, spesso non ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati, spesso non riusciamo a godere di tutte le piccole cose belle della vita, spesso ostentiamo sicurezza e non l'abbiamo, troppo spesso ci fermiamo alle apparenze e altrettanto spesso non siamo in grado di lottare! Tu invece lotti e resisti e sei coraggiosa! Sara sii fiera di te, sii fiera di chi ti è accanto, continua a resistere, la"bestiaccia" non ha neppure idea di cosa sai fare e di quanto tu possa essere forte! Non è facile, lo sappiamo, lo so e lo sai e lo sanno chi sta con te e vive le tue giornate, ma leggendoti so anche che se c'è una persona che potrà farcela sei te! Ho perso una persona a me molto cara di cancro, pochi anni fa, a solo 37 anni ci ha lasciato, ma grazie a Dio c'è anche chi resiste ed emerge, chi riesce a risorgere e nonostante tutto la "bestia" sarà comunque perdente. Con persone come te è sempre perdente, tu hai vinto a prescindere! Un affettuoso abbraccio virtuale e auguri alla bellissima zia Anna Lisa! Katia.
    "La vita aspetta sempre le situazioni critiche, per rivelare il suo lato più brillante" P. Coelho

  4. Auguri alla neo zia e un mondo di felicità futura per la piccola Sara!

    Bacio

    Alessandra

  5. è vero SARA ha una zia formidabilee questa dolce Annina insegna a tutti come bisogna vivere la vita
    Silvia

  6. Ciao Carisssima,
    per caso ho scoperto il tuo blog e la tua storia un po' vicina alla mia.Ho avuto una vta normale fino a 27 anni poi  all'improvviso mi sono ammalata.Non era il cancro , ma una brutta malattia del metabolismo che mi ha rivoluzionato e bloccato la vita,i sogni per 10 anni , ma come te ho trovato la forza di reagire  scrivendo, ho scritto tantissimo ed e' stat a una vera terapia difronte ad amici che purtroppo  si sono allontanati, anche  i miei due fratelli,anche se per motivi diversi, si sono allontanati dalla mia famiglia composta da un padre oncologo ammaltosi di leucemia e una povera mamma che presa dalla disperazione si è ammalata di depressione.Cosa voglio dirti,ti voglio dire che la vita e' fatta di prove, di tappe, di eventi che piu' sono dolorosi piu' esercitano su di noi un  cambiamento profondo, tuttaltro che negativo. Vedi io oggi sto bene, mi hanno operato e ho risolto il problema salute,lavoro, sono senza una mia famiglia senza dei figli… xche'  ai tempi della malattia ero diventata 84 kg , non riuscivo ad uscire di casa x problemi cardiaci e gli "amici" erano presi  a corre qua e la…beh questa è stata la cosa che mi ha fatto soffrire di piu' e che mi ritrovo anche adesso addosso: la solitudine ma ho una forza enorme che nessuno mi puo' togliere, credo in me stessa, amo la vita, amo comunicare, comunicare speranza per coloro che come me a quei tempi forse  oggi si sentono soli. Da un mese ho perso il mio migliore amico ma so' che lui continua a dialogare con me ,con il mio cuore. Le persone che ti ruotano intorno sono la tua forza,sono la normalita' che non ti viene negata ed è importantissimo.Dai il meglio che puoi a te stessa, a chi ti sta vicino e a noi tutti che ti leggiamo e da te impariamo una cosa importantissima che spesso troppo spesso molti dimenticano: rispettare il dono prezioso della vita. Auguri carissima e un abbraccio sincero di cuore davvero.
    Monica-Arezzo

  7. Un benvenuto a Sara e un grande abbraccio a te. Sei sempre fantastica!!!!! Dany50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unisciti alla discussione

15 commenti

  1. Bellissime parole, veramente… benvenuta Sara e congratulazioni alla zia !
    Samantha

  2. Ciao sono felice di aver letto il tuo blog e di sapere che al mondo ci sono persone meravigliose come te, forti , che sanno affrontare la vita in modo coraggioso, che vogliono vivere la vita . ti ammiro sei veramente forte elisabetta

  3. Splendida amica casualmente mi sono imbattuta nel tuo blog, nella tua vita, nella tua lotta e nella tua gioia e voglia di farcela. Volevo solo farti sapere che mi sono sentita inadeguata, spesso non ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati, spesso non riusciamo a godere di tutte le piccole cose belle della vita, spesso ostentiamo sicurezza e non l'abbiamo, troppo spesso ci fermiamo alle apparenze e altrettanto spesso non siamo in grado di lottare! Tu invece lotti e resisti e sei coraggiosa! Sara sii fiera di te, sii fiera di chi ti è accanto, continua a resistere, la"bestiaccia" non ha neppure idea di cosa sai fare e di quanto tu possa essere forte! Non è facile, lo sappiamo, lo so e lo sai e lo sanno chi sta con te e vive le tue giornate, ma leggendoti so anche che se c'è una persona che potrà farcela sei te! Ho perso una persona a me molto cara di cancro, pochi anni fa, a solo 37 anni ci ha lasciato, ma grazie a Dio c'è anche chi resiste ed emerge, chi riesce a risorgere e nonostante tutto la "bestia" sarà comunque perdente. Con persone come te è sempre perdente, tu hai vinto a prescindere! Un affettuoso abbraccio virtuale e auguri alla bellissima zia Anna Lisa! Katia.
    "La vita aspetta sempre le situazioni critiche, per rivelare il suo lato più brillante" P. Coelho

  4. Auguri alla neo zia e un mondo di felicità futura per la piccola Sara!

    Bacio

    Alessandra

  5. è vero SARA ha una zia formidabilee questa dolce Annina insegna a tutti come bisogna vivere la vita
    Silvia

  6. Ciao Carisssima,
    per caso ho scoperto il tuo blog e la tua storia un po' vicina alla mia.Ho avuto una vta normale fino a 27 anni poi  all'improvviso mi sono ammalata.Non era il cancro , ma una brutta malattia del metabolismo che mi ha rivoluzionato e bloccato la vita,i sogni per 10 anni , ma come te ho trovato la forza di reagire  scrivendo, ho scritto tantissimo ed e' stat a una vera terapia difronte ad amici che purtroppo  si sono allontanati, anche  i miei due fratelli,anche se per motivi diversi, si sono allontanati dalla mia famiglia composta da un padre oncologo ammaltosi di leucemia e una povera mamma che presa dalla disperazione si è ammalata di depressione.Cosa voglio dirti,ti voglio dire che la vita e' fatta di prove, di tappe, di eventi che piu' sono dolorosi piu' esercitano su di noi un  cambiamento profondo, tuttaltro che negativo. Vedi io oggi sto bene, mi hanno operato e ho risolto il problema salute,lavoro, sono senza una mia famiglia senza dei figli… xche'  ai tempi della malattia ero diventata 84 kg , non riuscivo ad uscire di casa x problemi cardiaci e gli "amici" erano presi  a corre qua e la…beh questa è stata la cosa che mi ha fatto soffrire di piu' e che mi ritrovo anche adesso addosso: la solitudine ma ho una forza enorme che nessuno mi puo' togliere, credo in me stessa, amo la vita, amo comunicare, comunicare speranza per coloro che come me a quei tempi forse  oggi si sentono soli. Da un mese ho perso il mio migliore amico ma so' che lui continua a dialogare con me ,con il mio cuore. Le persone che ti ruotano intorno sono la tua forza,sono la normalita' che non ti viene negata ed è importantissimo.Dai il meglio che puoi a te stessa, a chi ti sta vicino e a noi tutti che ti leggiamo e da te impariamo una cosa importantissima che spesso troppo spesso molti dimenticano: rispettare il dono prezioso della vita. Auguri carissima e un abbraccio sincero di cuore davvero.
    Monica-Arezzo

  7. Un benvenuto a Sara e un grande abbraccio a te. Sei sempre fantastica!!!!! Dany50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa Cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.