Non va, non va per niente

Non mi ero resa conto di quanto vicino fosse il Natale. L'ho realizzato venerdì sera, all'uscita dal Policlinico: luci, addobbi, Babbi Natale arrampicati un po' ovunque… Eh già, stare chiusa lì dentro, senza nemmeno la tv, ti lascia un po' fuori dal mondo. Per me la vita, le stagioni, il clima, tutto s'è fermato al 27 settembre, primo giorno di ricovero.
Ed è stato strano tornare nella mia cittadina e trovare uno spettacolare albero di Natale nel centro della piazza, è stato strano accendere la tv e trovare le pubblicità di pandori e panettoni… Ma non era settembre?!?!
Ma la cosa più… no, non più strana… più… inaspettata del mio rientro è stato entrare in casa e trovare una quantità infinita di sorprese da parte delle mie amiche Babybaby, Dany e CdM!!! Si sono veramente superate!
Mi avevano garantito che non avrebbero organizzato niente a questo giro e invece ho trovato di tutto di più! Fantastiche!

E così da venerdì sera sono di nuovo a casa mia, fra le mie cose, nella mia vita, proprio come desideravo, proprio come volevo da tanto, tanto tempo.
Uhm.
Contenta?
NO!
No, porca miseria! No, no e no!
Perché sto male!
Sono tornati i dolori a caviglie, ginocchia e polsi e quindi non cammino. Mi trascino dal letto al divano e ogni volta è uno sforzo incredibile.
Ho continui crampi alle mani e ho raggiunto un livello di gonfiore del corpo che non ha dell'umano. Sono irriconoscibile, mi tira la pelle del viso da morire, peso troppo e faccio fatica a muovermi. In due anni di malattia non sono mai stata così, faccio paura.
E, ovviamente, sono psicologicamente a pezzi.
Che vita di merda è questa?
Passo le giornate a dormire, mangiare e prendere pasticche.
Non riesco a fare altro.
Anche lavarmi è difficoltoso, non sto molto in piedi e mi stanco subito.
Ma si può?
Ok, io son stata un po' ingenua perché credevo che tornare a casa avrebbe migliorato notevolmente la mia situazione… Pensavo di stare bene, di recuperare pian pianino… Ci speravo…
Di certo non immaginavo di star peggio!!!
E non è giusto.
Mi fa schifo questa vita, sono stanca.
Lo so che ci vuole tempo e pazienza, ma lasciatemi dire che non ne ho più voglia.
E mi scuso con tutti i miei amici. Scusate se non voglio vedere nessuno, scusate se non parlo con nessuno. Ma io, ora, non ce la faccio.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Unisciti alla discussione

39 commenti

  1. Qui siamo tutti con te.
    Cappa.

    PS: il codice ora è "vit", mi sembra proprio di buon augurio!

  2. Non scusarti cara. Noi siamo qui , ti siamo vicini . E tu sei nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere. Forza.
    Un abbraccio grande.
    ziajaca

  3. ci mancherebbe annetta…eh già, ci vuole tempo e pazienza.
    ma niente può impedirci di sperare che a questo giro per te di tempo e pazienza ce ne voglia un po' meno per cominciare a sentirti meglio. ti stringo tutta gonfietta come sei, che tanto sono sicura che  sei bellissima!

  4. E ti scusi pure?? tu sei davvero di un altro pianeta…
    tesoro, vedrai, i dolori passeranno anche questa volta. e poi tu lo sai che ci sono tutti i nostri pensieri positivi ed i nostri abbracci a "lottare" per e con te!
    baciotti

  5. uffffffffff mannaggia…
    Comunque, anche se zitti zitti e in un angolo, noi ci siamo…tutti!
    E con te aspettiamo tempi migliori!!!
    Per il gonfiore…pensa che non hai nemmeno una ruga!!! 😛 
    Un abbraccio fortissimo e un bacio!!!
    s.

    P.S. Pizza, Mamy e Cenerentola non deludono mai…Qualcuno, poi, farà sicuramente del suo meglio per essere all'altezza!
     

  6. Annina e di cosa ti scusi? Di essere stanca? Di rivolere la tua vita? Di ritrovare la tua indipendenza???? Assolutamente NO…è un tuo DIRITTO richiedere tutto questo, quindi l'arrabbiatura e la stanchezza ci stanno…ci stanno tutte…

    Noi rimaniamo in silenzio, vicino a te, aspettiamo fiduciosi…perchè arriveranno tempi migliori ed anche tu lo sai, ci vuole pazienza…un'infinita pazienza…Lo so cosa stai pensando: "Ma io ho esaurito tutte le scorteeeeeeee!!"…è invece no. Anche quando pensi di aver toccato il fondo, quando pensi di non aver più energie, alza gli occhi ed afferra la mano tesa di chi ti vuole bene…

    Non mollare, non mollare, lotta…lotta…lotta…Sei o non sei la mia splendida Araba Fenice?

    E dunque…riposati…recupera le forze, sia mentali che fisiche…noi aspetteremo…perchè ci siamo, perchè ti vogliamo bene e poi perchè…perchè…INSOMMA PERCHE' Sì, oh!

    Ti bacio
    La Prof

  7. Mi dispiace tanto che il ritorno a casa non sia stato il ritorno alla quasi normalità che speravi, che tutti noi speravamo. Hai ragione ad essere triste, arrabbiata, frantumata psicologicamente e fisicamente. Hai ragione. Ma ad un certo punto, come sempre, ce la farai. Noi siamo qui, a incoraggiarti come sempre, stellina.
    Giorgia

  8. Niente scuse, devi prenderti i tuoi tempi e i tuoi ritmi, se ci va bene è così, altrimenti…ciccia…(come la mamma di Mia insegna).
    si fa il tifo sempre per te.
    baci e abbracci

  9. Io invece mi scuso con te, ma continuo a dirti di non mollare. Hai fatto un percorso medico molto pesante e stressante per il tuo organismo. Non mollare, le forze, pian piano torneranno.
    Un bacio (ovviamente)
    Blue

  10. migliorerai pian pianino. non immagino quanto sia dura ma sono estremamente convinto che starai meglio.   dajjeeeeeeeeeeeee

  11. e quali sarebbero gli amici che non capiscono che hai bisogni di stare sola… Non ti preoccupare: quanto li vcorrai rivedere saranno tutti lì a fare la fila!!!
    Intanto prenditi tutto il tempo che ti ci vuole… Parola d'ordine: EGOISMO!!!!
    Un bacio
    Lara

  12. Anna Lisa cara,comprendo il dolore e la fatica che stai provando.Le parole in questi momenti,forse,sono inutili,ma,servono a farti sapere che,in tantissimi,ti vogliamo bene. Un abbraccio.Daniela e marito

  13. Hai degli amici stupendi, che capiscono e condividono ogni tuo stato d'animo. Prenditi i tuoi tempi, i tuoi spazi, i tuoi silenzi e tutto ciò che vuoi. E' dura, piccina, ma hai scollinato. Un abbraccione fortissimo a te e alla Mamy. Milva

  14. Innamorati di te e pronti a tutto per te, questi siamo noi, noi che ti conosciamo e sappiamo chi sei!
    Non chiederci scusa, non ci parlare per forza ma non riuscirai mai a farti odiare o dimenticare da noi!
    Fai ciò che vuoi noi siamo quì….
    tvb sorellina ed un paio di cosine superbellissime per te

  15. … io direi che per Natale si potrebbe anche organizzare una bella partitina a tombola… 🙂
    >

  16. si una bella partitina a tombola se anna sarebbe fresca come te .in napoletano si ann stess fresc comm a te.

  17. Ciao,
    spero che col passare dei giorni vada un po' meglio. Certo il Natale con tutta la gente che ti obbliga quasi a essere felice non è il periodo migliore per chi è giù di morale.
    In bocca al lupo, un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unisciti alla discussione

39 commenti

  1. Qui siamo tutti con te.
    Cappa.

    PS: il codice ora è "vit", mi sembra proprio di buon augurio!

  2. Non scusarti cara. Noi siamo qui , ti siamo vicini . E tu sei nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere. Forza.
    Un abbraccio grande.
    ziajaca

  3. ci mancherebbe annetta…eh già, ci vuole tempo e pazienza.
    ma niente può impedirci di sperare che a questo giro per te di tempo e pazienza ce ne voglia un po' meno per cominciare a sentirti meglio. ti stringo tutta gonfietta come sei, che tanto sono sicura che  sei bellissima!

  4. E ti scusi pure?? tu sei davvero di un altro pianeta…
    tesoro, vedrai, i dolori passeranno anche questa volta. e poi tu lo sai che ci sono tutti i nostri pensieri positivi ed i nostri abbracci a "lottare" per e con te!
    baciotti

  5. uffffffffff mannaggia…
    Comunque, anche se zitti zitti e in un angolo, noi ci siamo…tutti!
    E con te aspettiamo tempi migliori!!!
    Per il gonfiore…pensa che non hai nemmeno una ruga!!! 😛 
    Un abbraccio fortissimo e un bacio!!!
    s.

    P.S. Pizza, Mamy e Cenerentola non deludono mai…Qualcuno, poi, farà sicuramente del suo meglio per essere all'altezza!
     

  6. Annina e di cosa ti scusi? Di essere stanca? Di rivolere la tua vita? Di ritrovare la tua indipendenza???? Assolutamente NO…è un tuo DIRITTO richiedere tutto questo, quindi l'arrabbiatura e la stanchezza ci stanno…ci stanno tutte…

    Noi rimaniamo in silenzio, vicino a te, aspettiamo fiduciosi…perchè arriveranno tempi migliori ed anche tu lo sai, ci vuole pazienza…un'infinita pazienza…Lo so cosa stai pensando: "Ma io ho esaurito tutte le scorteeeeeeee!!"…è invece no. Anche quando pensi di aver toccato il fondo, quando pensi di non aver più energie, alza gli occhi ed afferra la mano tesa di chi ti vuole bene…

    Non mollare, non mollare, lotta…lotta…lotta…Sei o non sei la mia splendida Araba Fenice?

    E dunque…riposati…recupera le forze, sia mentali che fisiche…noi aspetteremo…perchè ci siamo, perchè ti vogliamo bene e poi perchè…perchè…INSOMMA PERCHE' Sì, oh!

    Ti bacio
    La Prof

  7. Mi dispiace tanto che il ritorno a casa non sia stato il ritorno alla quasi normalità che speravi, che tutti noi speravamo. Hai ragione ad essere triste, arrabbiata, frantumata psicologicamente e fisicamente. Hai ragione. Ma ad un certo punto, come sempre, ce la farai. Noi siamo qui, a incoraggiarti come sempre, stellina.
    Giorgia

  8. Niente scuse, devi prenderti i tuoi tempi e i tuoi ritmi, se ci va bene è così, altrimenti…ciccia…(come la mamma di Mia insegna).
    si fa il tifo sempre per te.
    baci e abbracci

  9. Io invece mi scuso con te, ma continuo a dirti di non mollare. Hai fatto un percorso medico molto pesante e stressante per il tuo organismo. Non mollare, le forze, pian piano torneranno.
    Un bacio (ovviamente)
    Blue

  10. migliorerai pian pianino. non immagino quanto sia dura ma sono estremamente convinto che starai meglio.   dajjeeeeeeeeeeeee

  11. e quali sarebbero gli amici che non capiscono che hai bisogni di stare sola… Non ti preoccupare: quanto li vcorrai rivedere saranno tutti lì a fare la fila!!!
    Intanto prenditi tutto il tempo che ti ci vuole… Parola d'ordine: EGOISMO!!!!
    Un bacio
    Lara

  12. Anna Lisa cara,comprendo il dolore e la fatica che stai provando.Le parole in questi momenti,forse,sono inutili,ma,servono a farti sapere che,in tantissimi,ti vogliamo bene. Un abbraccio.Daniela e marito

  13. Hai degli amici stupendi, che capiscono e condividono ogni tuo stato d'animo. Prenditi i tuoi tempi, i tuoi spazi, i tuoi silenzi e tutto ciò che vuoi. E' dura, piccina, ma hai scollinato. Un abbraccione fortissimo a te e alla Mamy. Milva

  14. Innamorati di te e pronti a tutto per te, questi siamo noi, noi che ti conosciamo e sappiamo chi sei!
    Non chiederci scusa, non ci parlare per forza ma non riuscirai mai a farti odiare o dimenticare da noi!
    Fai ciò che vuoi noi siamo quì….
    tvb sorellina ed un paio di cosine superbellissime per te

  15. … io direi che per Natale si potrebbe anche organizzare una bella partitina a tombola… 🙂
    >

  16. si una bella partitina a tombola se anna sarebbe fresca come te .in napoletano si ann stess fresc comm a te.

  17. Ciao,
    spero che col passare dei giorni vada un po' meglio. Certo il Natale con tutta la gente che ti obbliga quasi a essere felice non è il periodo migliore per chi è giù di morale.
    In bocca al lupo, un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa Cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.