SAN VALENTINO

Ho il cancro. Il blog di una malata coccolata, viziata, amata, fortunata” di Anna Lisa Russo.

(….)

Per il giorno di San Valentino vi propongo questo libro che a me è piaciuto molto. E’ una bella storia d’amore e per questo giorno mi sembra azzeccatissima.

C’è un pezzo, in particolare, che mi fa impazzire e ve lo ripropongo qui di seguito:

“Ma amare una persona significa pensare che lei viene prima di tutto. Se non avessimo abbastanza cibo, darei a te la mia parte. Se avessimo pochi soldi, piuttosto che acquistare qualcosa per me, comprerei quello che tu desideri. Se mangi qualcosa di buono tu, è come se avessi la pancia piena anch’io, se sei felice tu, allora lo sono anch’io. Questo significa amare una persona. Credi che esista qualcosa di più importante? A me non viene in mente nulla. Chi scopre dentro di sé la capacità di amare, scopre qualcosa che merita di più del premio Nobel. Se lo si ignora, se si fa in modo di ignorarlo, allora è meglio che l’umanità scompaia.” Gridare amore dal centro del mondo di Kyoichi Katayama ed. SuperPocket

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa Cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.