Gli esosomi

Oggi vorrei fare a tutti voi una sorpresa e portarvi con me in laboratorio!

Quelle che vedete nel video in allegato, non sono solo delle palline impazzite: sono esosomi di una paziente affetta da tumore della mammella triplo negativo.

Gli esosomi sono delle vescicole che vengono rilasciate da tutte le cellule, sia da quelle sane che da quelle tumorali. La loro funzione è di comunicazione, infatti possono trasportare proteine, DNA e altri regolatori a delle altre cellule.

Con chi comunicano gli esosomi rilasciati dalle cellule tumorali? Possono comunicare con le cellule limitrofe sane, per modificarle e renderle potenzialmente maligne, oppure possono entrare nel torrente circolatorio e andare verso organi secondari per preparare un ambiente ottimale per la cellula tumorale che andrà a creare una metastasi.

Gli esosomi sono molto studiati negli ultimi anni, in particolare molti gruppi studiano che cosa sono in grado di trasportare al loro interno e quindi cosa portano ad altre cellule. Insieme a una mia collega, la Dott.ssa Erika Bandini, abbiamo isolato questi esosomi dal sangue delle pazienti con triplo negativo per capire qual è il loro biglietto da visita, ossia capire non solo cosa trasportano, ma anche quali sono le proteine che esprimono nella loro superficie e che, per prime, entrano a contatto con le cellule che ricevono questi esosomi. Solo dopo questo contatto infatti la cellula riceverà il contenuto degli esosomi.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa Cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.